L’estate mette a dura prova la nostra pelle, soprattutto quella del viso, e proprio per questo al ritorno dalle vacanze richiede un po’ di cure aggiuntive per contrastare gli effetti nocivi del sole e di qualche piccolo peccato commesso durante la pausa estiva.

La cura della pelle dopo l’estate deve essere mirata al rinnovamento cellulare e alla massima idratazione, solo in questo modo si può evitare “l’ingrigimento” dell’epidermide tipico dell’autunno. Lo scrub, una buona crema idratante e una maschera purificante sono tutto ciò che serve per permettere alla pelle di superare indenne il periodo post vacanze, se a questi si aggiungono una serie di trattamenti mirati come micro-peeling e pulizia del viso, avere un incarnato luminoso diventa possibile.

Combattere la disidratazione

Per una pelle idratata e polposa, dobbiamo far sparire quelle rughette superficiali che ci fanno tanto assomigliare alla frutta disidratata. E allora, si parte con la biorevitalizzazione a base di acido ialuronico, vitamine, sali minerali e peptidi.

Combattere le macchie 

Per avere un colorito uniforme e cancellare quelle fastidiose macchie scure che rendono la nostra pelle più vecchia e poco curata sono efficaci procedure mini invasive ambulatoriali che mediante peeling e laser terapia, possono non solo cancellare le macchie, ma anche stimolare la produzione di collagene e quindi restituirci un aspetto decisamente giovane.