Le rughe sono uno dei segni più evidenti (e più odiati) dell’invecchiamento cutaneo: si tratta di piccoli solchi o pieghe, più o meno profondi, che originano su pelli disidratate, aride e poco elastiche di donne ed uomini non più giovanissimi.

Le rughe sono inestetismi della pelle a tutti gli effetti, la cui origine – oltre a dipendere dall’inesorabile avanzamento dell’età – è strettamente legata a fattori genetici e comportamentali. Tra questi ultimi, una nota di “merito” spetta a fumo, stress, esposizione continua a radiazioni luminose (luce solare e/o artificiale), accentuata mimica facciale ed alimentazione squilibrata: tutti questi fattori accelerano il processo d’invecchiamento cutaneo, mettendo in risalto le rughe.

Le rughe si formano perché:

  • Si riduce la quantità di collagene ed elastina riducendo forza, resistenza ed elasticità della pelle
  • Si riduce la sintesi di acido ialuronico ed altri glucosamminoglicani intaccando l’idratazione cutanea
  • Si riduce la sintesi di grasso sottocutaneo e sebo favorendo l’inaridimento cutaneo

Ricordiamo che le rughe, così come tutti i segni dell’invecchiamento della pelle, costituiscono un fenomeno fisiologico del tutto inevitabile. Nonostante quanto detto, la messa in pratica di alcuni rimedi naturali, comportamentali ed alimentari può rallentare il “deterioramento” estetico caratteristico dell’età matura.

Cosa Fare

  • Seguire una dieta equilibrata, priva di eccessi, ricca di antiossidanti e vitamine
  • Mantenere la pelle – soprattutto quella del viso – nutrita ed idratata fin dalla giovane età, scegliendo cosmetici e detergenti adatti al proprio tipo di pelle. Questo rimedio può prevenire la formazione precoce delle rughe
  • Dedicare parte del proprio tempo ad un’attività sportiva, da praticare regolarmente quasi tutti i giorni. Lo sport, infatti, potenzia i sistemi antiossidanti endogeni
  • Preferire cosmetici antirughe di qualità, in grado di conferire alla pelle l’elasticità e l’idratazione perduta; i prodotti antirughe devono stimolare, nel contempo, il rinnovamento cellulare apportando alla cute sostanze come acido ialuronico, collagene, antiossidanti e corpi grassi
  • Allontanare lo stress
  • Per ottenere un miglior effetto antirughe, si consiglia di applicare creme specifiche sulla pelle prima che il naturale processo di decadimento cutaneo abbia inizio
  • Indossare sempre un paio di occhiali scuri è un buon rimedio per ritardare la formazione o l’accentuamento di rughe nel contorno occhi
  • Dormire supini per evitare di favorire la formazione di rughe d’espressione. Difatti, che è abituato a dormire a pancia in giù, abbracciando il cuscino, tende a mostrare più rughe sul viso rispetto a chi riposa a pancia all’insù
  • Mantenere il peso forma
  • Utilizzare un umidificatore in casa previene la secchezza cutanea, dunque si rivela un buon rimedio antiaging
  • Richiedere un consulto medico nel caso le rughe compaiano sul viso in tenera età. Le rughe costituiscono un fenomeno pressoché normale nei soggetti maturi ma, quando alterano l’armonia dei lineamenti del volto durante l’età adolescenziale, è necessario il parere del medico

Cosa NON fare

  • Gli eccessi in genere, siano questi alimentari o comportamentali, favoriscono la formazione di antiestetiche rughe sul viso
  • Fumare e bere alcolici: questi comportamenti favoriscono ed anticipano la formazione delle rughe
  • Continua esposizione ai raggi UV del sole o delle lampade abbronzanti, specie senza protezione
  • Manifestare eccessiva felicità o preoccupazione: in passato si raccomandava di evitare quanto possibile di sorridere o piangere troppo, per fuggire alle cosiddette rughe d’espressione (dovute alla frequente contrazione dei muscoli superficiali del viso, utilizzati per esprimere le proprie emozioni)
  • Attenzione nell’applicare generose quantità di fondotinta sopra le rughe: alcuni prodotti cosmetici utilizzati come base per il make-up possono accentuare l’inestetismo
  • Dimagrire e riprendere continuamente peso non giova alle rughe (oltre che alla salute): quando si mette su qualche chilo, la pelle tende a stirarsi, menrte con il dimagrimento successivo, che favorisce la perdita di elasticità delle pelle, la cute non riesce a tornare alle dimensioni originarie. Per questa ragione, è indispensabile mantenere il peso forma
  • Eccessiva detersione del viso con sostanze aggressive. I saponi possono seccare la pelle: la disidratazione favorisce le rughe
  • Sottoporsi ad iniezioni di filler per porre rimedio alle rughe in caso di presunta od accertata allergia/ipersensibilità alle sostanze presenti nel filler. Si raccomanda, inoltre, di non sottoporsi alle iniezioni di filler in gravidanza o durante l’allattamento

Prevenzione

  • Durante l’esposizione al sole, applicare sempre una generosa quantità di crema protettiva solare (con filtri UVA e UVB, protezione 15 o superiore) almeno ogni due ore
  • Non fumare
  • Applicare costantemente creme idratanti, nutrienti ed elasticizzanti sul viso, anche in giovane età, è un ottimo rimedio per prevenire l’insorgenza precoce delle rughe
  • Allontanare lo stress
  • Applicare la crema solare dopo ogni bagno in acqua
  • Prevenire le scottature solari è un buon consiglio utile per ostacolare la formazione precoce delle rughe
  • Proteggere sempre la pelle dal sole, anche durante i mesi invernali
  • Bere regolarmente almeno 2 litri d’acqua al giorno favorisce la corretta idratazione della pelle, prevenendo l’inaridimento cutaneo, dunque anche le rughe
  • Seguire regolarmente una dieta sana e bilanciata aiuta a posticipare tutti i segni dell’invecchiamento cutaneo, comprese le rughe

Trattamenti medici

Molte donne ricorrono alla chirurgia o alla medicina estetica per spianare le rughe, nel tentativo di risultare, almeno in apparenza, più giovani. A tale scopo, i trattamenti più indicati (e più efficaci) per porre rimedio alle rughe sono:

  • Iniezioni di tossina botulinica
  • Filler (es. filler all’acido ialuronico): inoculazione sottopelle di sostanze in grado di distendere, elasticizzare e riempire la pelle affetta da rughe
  • Lipofilling: strategia estetico-chirurgica simile alla precedente. In questo caso, la sostanza “riempitiva” utilizzata è il grasso, prelevato da una sede anatomica in cui è particolarmente abbondante. L’autotrapianto di adipe (grasso autologo) in prossimità delle rughe si rivela un efficace e straordinario rimedio (piuttosto drastico)
  • Stimolazione del rinnovamento di nuove cellule, fibre di collagene ed elastina mediante trattamenti chimici specifici (peeling chimici) o laserterapia
  • Lifting o chirurgia plastica: intervento di chirurgia estetica mirato a rimuovere l’accumulo di pelle, correggendo adiposità e spessore dei tessuti sottostanti alle rughe