Cos’è l’intralipoterapia?
E’ una tecnica che consiste nella infiltrazione nel tessuto adiposo di specifica soluzione iniettabile in grado di determinare la lisi degli adipociti. L’infiltrazione del tessuto adiposo sottocutaneo deve obbligatoriamente avvenire secondo una tecnica ben precisa, utilizzando strumenti appositi (aghi da intralipoterapia) e deve essere eseguita esclusivamente da medici abilitati

A cosa serve?
L’Intralipoterapia è una delle tecniche non chirurgiche più efficaci per il trattamento delle adiposità localizzate ed è consigliata a coloro che per qualunque motivo non intendano o non possano sottoporsi ad intervento chirurgico di lipoaspirazione. In taluni casi invece può essere praticata dopo l’intervento chirurgico per perfezionarne i risultati o mantenerli. 
Risulta quindi molto utile per il miglioramento delle cosiddette ‘maniglie dell’amore’, per la pancetta o grasso ‘a ciambella’ intorno all’addome, per la ‘culotte de cheval’, per l’adiposita’ localizzata nell’interno coscia, nelle ginocchia ed anche nel sottomento. 
Non è indicata nel trattamento del sovrappeso e dell’obesità, se non successivamente ad una dieta, in caso di permanenza di adiposità localizzate. Può invece essere abbinata a trattamenti specifici per la cellulite laddove questa si associ, come spesso accade, ad adiposità localizzata. 
Uno dei risultati più apprezzati dai pazienti è che con tale trattamento risulta tonificata anche la cute sovrastante le adiposità trattate, per cui non c’è il temuto rischio di ‘flaccidità’.